Fase sei: volata finale

Eccomi qua, ho fatto un po di vacanza, sono ritornato nella mia piccola stanza dei bottoni e ho rimesso le mani su questo mio nuovo progetto che è entrato in FASE SEI, la fase finale dove si comincia finalmente a definire le versioni definitive di tutte le mie tracce. Ho ancora da registrare alcune parti di strumenti in diversi pezzi perché dopo tanti riascolti ho deciso che era giusto apportare dei cambiamenti. Questo non è un problema, ho già scritto tutte le parti da suonare e in pochi giorni realizzerò il tutto. Che dire, se penso che tutto è cominciato il 01 marzo 2013 e oggi è il 01 agosto 2015 (sono passati 2 anni e 5 mesi) non mi sembra vero che stia per riuscire a concludere il mio progetto nei tempi previsti. Mancano ancora 2 mesi 11 ore 42 minuti e 28 secondi (in questo preciso momento) alla data da me stabilita per finire questo progetto e penso di riuscire a finire il tutto anche con anticipo. Devo confessarvi che è stata una dura impresa, ho lavorato duramente per realizzare completamente da solo questo mio progetto, ho studiato un po di musica, ho suonato tantissimo la chitarra, il basso e la tastiera, ho imparato tanti accordi e tante scale ma ho fatto tutto questo lavoro non conoscendo la musica, mi sono fidato solo ed esclusivamente del mio orecchio. Ho suonato la mia chitarra, il basso e la tastiera senza conoscere le note, senza conoscere gli accordi. Schiacciavo le corde della mia chitarra e i tasti della mia tastiera fino a quando alle mie orecchie piaceva il suono che stavo producendo. A quel punto mi memorizzavo l’accordo fatto, lo trascrivevo su un foglio e passavo a cercare di creare l’accordo successivo che ci stava bene. Trovata tutta la sequenza degli accordi, mi andavo a studiare le note che avevo fatto e cercavo di migliorare il tutto cambiando qualche nota. Ho fatto tutto questo per tutti i pezzi che ho prodotto. E’ stato molto duro tutto questo lavoro e mi sono stancato tanto ma adesso che sto riascoltando quello che ho fatto sono veramente soddisfatto. Ho composto 10 tracce completamente diverse l’una dall’altra, ho toccato quasi tutti i generi musicali e ho fatto anche tanta sperimentazione, abbinando suoni e melodie completamente agli opposti ma che insieme suonano una meraviglia. Tutte le tracce che ho prodotto sono strumentali perché ho deciso così, in questo momento e per questo mio lavoro ho deciso di parlare con la musica. Ho anche cominciato a pensare ai titoli delle canzoni e alla parte grafica del progetto. Non ho ancora una idea forte e che mi piace ma ci sto lavorando. Adesso vi lascio e ci risentiamo tra un mese esatto dove spero vi annuncerò la fine del mio lavoro e comincerò a svelarvi piano piano i nomi delle tracce, posterò qualche foto della grafica e forse vi farò ascoltare anche qualcosina. Vediamo quello che succede e speriamo che tutto vada per il verso giusto.

 

adrianomaria
Ho sempre ascoltato musica senza preclusioni di genere, mosso solo dall’entusiasmo e dalla curiosità di conoscere, scoprire, andare oltre. Etichette e classificazioni non mi hanno mai limitato nella scelta, le ritengo necessarie solo per catalogare e “mettere a scaffale”. Adriano Maria classe 1965. Autore, compositore, musicista, dj. Nel 2016 autore/compositore dell'album ZeroVenticinqueCinquanta su etichetta IRMA Records. L'uscita del nuovo album è prevista per il 24 Settembre 2019 su tutti i digital store ed in seguito su cd in 100 copie sempre su etichetta IRMA Records. Stay tuned, yo!!!
Bassi
Batterie