Disco finito, primo mixaggio

Ieri 15 agosto 2018 ho finito il mio nuovo disco e ho fatto il primo mixaggio di tutti i pezzi. Per eseguire il lavoro ho chiesto aiuto al mio amico e super fonico Marco Chiussi che esegue sempre i mixaggi finali di tutti i miei lavori così come è avvenuto per il disco precedente. Questa mattina dopo aver riposato bene e con le orecchie libere da suoni e frequenze ho fatto qualche ritocco ai volumi dei singoli strumenti per evidenziarli maggiormente e farli venire fuori. Fare il mixaggio di un pezzo è una cosa molto soggettiva e personale, perché ognuno decide a quale strumento dare risalto rispetto ad un altro, scegliere il suono che più piace per i vari strumenti e tanti altri parametri. Per quanto riguarda i miei lavori sono sempre presente quando si fanno i mixaggi perché do indicazioni molto precise al fonico su come voglio che suoni il mio disco. E’ molto importante secondo me seguire tutte le fasi della realizzazione di un disco anche perché (almeno il mio) viene scritto completamente dall’artista che decide come scriverlo e quale impronta sonora dargli. Il lavoro del fonico, di seguito, è importantissimo per realizzare tecnicamente tutto quello che l’artista gli comunica. Fare un buon mixaggio di un disco equivale a fare il 70% del lavoro prima di fare il mastering finale che risulterà molto più semplice e si andrà ad intervenire solo su pochi parametri che sono principalmente ed in parole povere quelli di “pompaggio di Db finali”. Dette queste piccole notizie tecniche ritorno al mio progetto dicendovi che dopo questa fase, in cui tutto è avvenuto solo ed esclusivamente nella mia piccola stanza dei bottoni, mi trasferirò (insieme a tutto il mio progetto) in uno studio di registrazione specializzato in mixaggi e mastering (anche perché ci vogliono delle macchine super professionali per fare un buon lavoro) e da li uscirà il disco finito ovvero quello che chiunque ascolterà. Ma questa è un’altra storia di cui vi parlerò quando accadrà, yo!

 

adrianomaria
Ho sempre ascoltato musica senza preclusioni di genere, mosso solo dall’entusiasmo e dalla curiosità di conoscere, scoprire, andare oltre. Etichette e classificazioni non mi hanno mai limitato nella scelta, le ritengo necessarie solo per catalogare e “mettere a scaffale”. Adriano Maria classe 1965. Autore, compositore, musicista, dj. Nel 2016 autore/compositore dell'album ZeroVenticinqueCinquanta su etichetta IRMA Records. L'uscita del nuovo album è prevista per il 24 Settembre 2019 su tutti i digital store ed in seguito su cd in 100 copie sempre su etichetta IRMA Records. Stay tuned, yo!!!
Bassi
Batterie